A Gangi un albero per ogni neonato

Il Comune di Gangi accoglie la proposta dell’Ordine Francescano Secolare di Sicilia per il tramite dell’O.F.S della Fraternità di Gangi “S.Antonio Abate"

21 Apr 2021

La delibera della Giunta Municipale è del 20 aprile e suggella una bella iniziativa che è stata da subito condivisa da tutta l’Amministrazione Comunale di Gangi: piantare un albero per ogni bambino neonato e/o adottato, e/o affidato.

La proposta è dell’Ordine Francescano Secolare di Sicilia per il tramite dell’O.F.S della Fraternità di Gangi “S.Antonio Abate” e accoglie in pieno lo spirito dell’Enciclica di Papa Francesco “Laudato si” che ha come obiettivo la cura della casa comune con particolare attenzione alla tutela e la custodia del territorio in cui viviamo.

L’iniziativa prevede che entro sei mesi dalla nascita di ogni bambino, la Fraternità locale, in sinergia con l’Amministrazione Comunale, provveda alla piantumazione degli alberelli e a censire annualmente gli alberi piantati. Ogni alberello porterà una fascetta con indicato il nome del nuovo nato e il numero identificativo della pianta messa a dimora. Ogni bambino riceverà un attestato sul quale verranno indicati i dati relativi all’albero e una lettera di benvenuto.

L’Amministrazione Comunale ha messo a disposizione l’area antistante l’Istituto Comprensivo, sulla quale piantare gli alberelli, mentre al progetto partecipa lo stesso Istituto Comprensivo “F. P. Polizzano” che, con gli alunni coordinati dagli insegnanti, si prenderà cura delle piante.

Anche il Parco delle Madonie darà il proprio contributo fornendo alcune specie di piante autoctone da piantare.

Allegati

  • pdf DE210774
    Dimensione file: 88 KB Downloads: 54