A Gangi un albero per ogni neonato

Il Comune di Gangi accoglie la proposta dell’Ordine Francescano Secolare di Sicilia per il tramite dell’O.F.S della Fraternità di Gangi “S.Antonio Abate"

Comunicato n.
mercoledì, 21 Aprile 2021

La delibera della Giunta Municipale è del 20 aprile e suggella una bella iniziativa che è stata da subito condivisa da tutta l’Amministrazione Comunale di Gangi: piantare un albero per ogni bambino neonato e/o adottato, e/o affidato.

La proposta è dell’Ordine Francescano Secolare di Sicilia per il tramite dell’O.F.S della Fraternità di Gangi “S.Antonio Abate” e accoglie in pieno lo spirito dell’Enciclica di Papa Francesco “Laudato si” che ha come obiettivo la cura della casa comune con particolare attenzione alla tutela e la custodia del territorio in cui viviamo.

L’iniziativa prevede che entro sei mesi dalla nascita di ogni bambino, la Fraternità locale, in sinergia con l’Amministrazione Comunale, provveda alla piantumazione degli alberelli e a censire annualmente gli alberi piantati. Ogni alberello porterà una fascetta con indicato il nome del nuovo nato e il numero identificativo della pianta messa a dimora. Ogni bambino riceverà un attestato sul quale verranno indicati i dati relativi all’albero e una lettera di benvenuto.

L’Amministrazione Comunale ha messo a disposizione l’area antistante l’Istituto Comprensivo, sulla quale piantare gli alberelli, mentre al progetto partecipa lo stesso Istituto Comprensivo “F. P. Polizzano” che, con gli alunni coordinati dagli insegnanti, si prenderà cura delle piante.

Anche il Parco delle Madonie darà il proprio contributo fornendo alcune specie di piante autoctone da piantare.

Aggiudicati i primi lavori del 2021

Espletate le incombenze burocratiche di affidamento, partiranno i lavori

Comunicato n.
martedì, 20 Aprile 2021

Sono stati da poco aggiudicati i lavori di “Realizzazione di un parcheggio con verde pubblico nell’isolato C12 presso la via Porta di Malta”, ha aggiudicato i lavori la ditta L.R. Costruzioni srl di Barcellona P.G. (ME) con un ribasso del 23,734% per un importo netto contrattuale di € 139.879,15.

Nelo stesso tempo sono stati affidati i lavori per la realizzazione del parco giochi inclusivo in via Umbria (che comprende giochi per tutti i bimbi anche per i nostri bimbi speciali) alla ditta Magaci srl di Cingoli (MC) col ribasso del 26,11% per un importo contrattuale netto di 26.645,94.

“Diamo avvio alla programmazione degli investimenti per il 2021 con due opere attese, l’una consentirà di aumentare gli spazi per i parcheggi nel nostro centro storico e di rigenerare un’area abbandonata per anni, l’altro consentirà di far fruire a tutti i bimbi della nostra comunità, in una delle zone più popolose, giochi accessibili a tutti.”

Così l’Assessore ai lavori pubblici Giandomenico Lo Pizzo che ci tiene a sottolineare che a breve inizieranno tanti altri cantieri della attuale programmazione che coinvolgeranno le nostre imprese locali.

Eco e Sismabonus, protocollo di intesa tra Ance Palermo e Comune di Gangi per promuovere interventi di recupero edilizio ed efficientamento energetico

Protocollo di intesa Tra Ance Palermo e Comune di Gangi

Comunicato n.
giovedì, 15 Aprile 2021

Un nuovo protocollo di intesa per agevolare la realizzazione di interventi di riqualificazione energetica e di recupero del patrimonio edilizio. A sottoscriverlo sono stati il presidente di Ance Palermo Massimiliano Miconi ed il Sindaco di Gangi Francesco Paolo Migliazzo con l’intento di mettere a disposizione del Comune la consulenza di personale specializzato dell’associazione costruttori per consentire all’amministrazione di utilizzare al meglio gli incentivi fiscali legati a Sismabonus e Ecobonus. L’accordo con Gangi segue quelli siglate nelle scorse settimane con Bagheria, Palermo, Terrasini, Corleone, Ventimiglia di Sicilia e Monreale.

Il documento dà il via ad un rapporto di collaborazione per realizzare azioni comuni per creare un efficace sistema tra realtà pubbliche e private, per facilitare l’individuazione e l’accesso alle opportunità di utilizzo degli incentivi fiscali nel settore del risparmio energetico e del recupero edilizio, mediante iniziative di informazione e sensibilizzazione, delle tecniche di recupero innovative, con riguardo particolare al recupero strutturale e sismico ed all’efficientamento energetico.

Il Comune di Gangi e Ance Palermo si impegnano, nell’ambito delle rispettive competenze e nel rispetto delle norme applicabili, a svolgere presso la sede indicata dal Comune stesso, attività di informazione sugli incentivi fiscali Sismabonus/Ecobonus e le opportunità di finanziamento attualmente disponibili, ad individuare ulteriori fonti di finanziamento pubbliche, con particolare riferimento ai programmi riguardanti la riqualificazione energetica ed il recupero strutturale e sismico del patrimonio edilizio esistente, a fornire collaborazione, assistenza e supporto per predisporre proposte di progetto.

«Continua la nostra attività nei comuni del palermitano – afferma il presidente Massimiliano Miconi – per fare funzionare al meglio la macchina degli incentivi. Un’attività che stiamo portando avanti in maniera capillare nella convinzione che le possibilità offerte da Eco e Sismabonus siano uno strumento fondamentale per la riqualificazione delle nostre città.”.

Siamo onorati di avere sottoscritto questo accordo – aggiunge il sindaco Francesco Migliazzo – e siamo certi che si tradurrà in concrete possibilità di sfruttare al meglio gli incentivi. Un ringraziamento va fatto anche a Mario Puglisi del Consiglio generale di Ance Palermo, per il supporto che ci ha dato nella stipula di questa convenzione”.

L’Amministrazione Comunale saluta il Maresciallo Panicucci

E' di questi giorni la notizia che il Maresciallo dei Carabinieri Emanuele Panicucci al Comando della Stazione di Gangi è stato trasferito ad un altro reparto di Palermo.

Comunicato n.
sabato, 27 Febbraio 2021

E’ di questi giorni la notizia che il Maresciallo dei Carabinieri Emanuele Panicucci al Comando della Stazione di Gangi è stato trasferito ad un altro reparto di Palermo.

Il Sindaco Francesco Paolo Migliazzo e l’Amministrazione Comunale tutta assieme al Comandante dei Vigili Urbani di Gangi Nicola Di Marco e al Comandante del Corpo Forestale Santo Paternò hanno voluto salutare il Maresciallo tributandogli un riconoscimento per l’attività svolta che lo stesso si è conquistato sul campo in questi anni.

“Sarò sempre un carabiniere di Gangi” così il Maresciallo Panicucci ha salutato tutta la comunità gangitana.

“Per noi è stato un riferimento non solo dal punto di istituzionale ma anche personale ed umano – così l’ha voluto salutare il Sindaco di Gangi – in questi mesi difficili di pandemia in cui abbiamo lavorato come una grande squadra, per l’Amministrazione Comunale e per tutta la comunità gangitana, il Maresciallo Emanuele Panicucci ha incarnato tutti quei valori di cui l’Arma si è fatta negli anni portatrice. Gli facciamo i nostri migliori auguri per una carriera che realizzi tutti i suoi desideri.”

Sulla targa ricordo la frase del giudice Rosario Livatino che il Maresciallo ama spesso ricordare: “Quando moriremo nessuno ci verrà a chiedere quanto siamo stati credenti ma credibili”.

Il Sindaco e il Commissario firmano la cittadinanza onoraria a don Pino Vacca

Il Commissario Straordinario e il Sindaco con i rispettivi atti hanno conferito la cittadinanza onoraria a don Pino Vacca

Comunicato n.
mercoledì, 3 Febbraio 2021

Come gli era stato promesso nella sua ultima funzione religiosa del 16 settembre scorso a Gangi sul sagrato dell Spirito Santo, ieri il Commissario Straordinario Giovanni Impastato prima e il Sindaco Francesco Migliazzo poi, con rispettivi atti, hanno concesso il più alto titolo onorifico della città di Gangi a don Pino Vacca, sacerdote a Gangi per due lustri.

Tante le motivazioni a corredo del conferimento della cittadinanza onoraria.

E’ stato “riconosciuto tangibile l’impegno nel lenire il disagio di tante famiglie bisognose in occasione di questo difficile periodo di grande emergenza sanitaria“, o ancora ha avuto “il grande merito di avere trasmesso alla comunità i valori del perdono, dell’umiltà, dell’ascolto, dell’apertura verso la condivisione di un percorso, un pensiero, un’azione e di avere contribuito a diffondere la speranza, la gioia, la bellezza e l’amore….assicurando il sostegno e il conforto ai deboli, agli anziani, ai malati che hanno trovato un saldo punto di riferimento“.

Senza dimenticare “le numerose iniziative, i libri, i tanti restauri, l’orto sociale, la collaborazione che mai ha lesinato per la fruizione delle nostre chiese e per la buona riuscita di manifestazioni importanti come il Presepe Vivente e l’ultima iniziativa in ordine di tempo, il faticoso e intenso e lavoro di catalogazione e risistemazione dell’archivio della Chiesa Madre“.

In una nota congiunta il Commissario Impastato e il Sindaco Migliazzo hanno voluto esprimere la loro soddisfazione per avere mantenuto fede ad un impegno assunto mesi fa e confermare il loro affetto nei confronti dell’uomo e del sacerdote che dopo tanti anni ha lasciato un’impronta indelebile nei cuori dei gangitani.

Don Pino Vacca raggiunto al telefono, visibilmente emozionato ha ringraziato il Signore per averlo chiamato a servire Gangi.

 

Approvato il bilancio di previsione 20/22, mai così tante risorse investite

In una seduta in video conferenza sono stati approvati il Piano triennale delle Opere Pubbliche 2020/2022, il DUP ed il bilancio di previsione del 2020/2022

Comunicato n.
sabato, 28 Novembre 2020

In una seduta in video conferenza che ha riunito il Commissario Straordinario con i poteri del Consiglio Comunale, Giovanni Impastato, il Sindaco, dott. Francesco Migliazzo, e tutta la Giunta Comunale alla presenza del Vicesegretario dott. Luigi Iuppa e della dott.ssa Concetta Giangrillo, sono stati approvati il Piano triennale delle Opere Pubbliche 2020/2022, il DUP ed il bilancio di previsione del 2020/2022.

È stata una delle manovre economiche più importanti di sempre per le somme investite in un periodo di grande difficoltà che sta mettendo a dura prova l’economia gangitana e di tutte le aree interne.

Non sono mancati i momenti di forte intensità negli interventi del Commissario Straordinario e del Sindaco Migliazzo quando hanno ricordato i momenti più significativi che hanno segnato questo 2020.

Né tantomeno potevano essere dimenticati i doverosi ringraziamenti a tutti gli uffici comunali e in particolare al Settore Economico-Finanziario, guidato dalla dottoressa Concetta Giangrillo, per aver consentito l’approvazione, con non poche difficoltà tecniche ed operative, di uno strumento di programmazione che fa del Comune di Gangi un unicum nel panorama regionale. Risultato che si è potuto raggiungere beneficiando di anni di sana amministrazione e grazie all’incessante lavoro di tutti i dipendenti comunali, dei Responsabili dei Settori Comunali e del Segretario Comunale, dott.ssa Anna Giunta (collegata da casa nelle fasi finali per un saluto).

La manovra economica che è stata approvata ha consentito di mettere in campo diverse riduzioni fiscali per le categorie produttive sia sul fronte IMU (Riduzione aliquota IMU nella misura del 2,2 per mille per le unità immobiliari a destinazione abitativa dei coltivatori diretti o imprenditori agricoli professionali iscritti nella previdenza agricola; Esenzione (riduzione 1 per mille) dei fabbricati rurali ad uso strumentale dell’agricoltura; Riduzione del 2,2 per mille per i fabbricati utilizzati per lo svolgimento dell’attività lavorativa (categorie catastali: A10, B e C (con esclusione delle categorie C6 e C7); Ulteriore riduzione del 5 per mille sempre per i fabbricati utilizzati per lo svolgimento dell’attività lavorativa (categorie catastali: A10, B e C), in subordine al trasferimento del Fondo Perequativo regionale; Riduzione del 1,60 per mille per i fabbricati utilizzati per lo svolgimento dell’attività lavorativa categorie catastali D (con esclusione delle categorie D1 e D5)), che sul fronte Tari (Riduzione del 25% della Tari, quota fissa e variabile, per le attività produttive sottoposte a provvedimenti di sospensione; Riduzione del 10% della Tari per le attività produttive, quota fissa e variabile, che comunque hanno subito una limitazione; Ulteriore riduzione del 55%, quota fissa e variabile, per entrambe le tipologie di attività, in subordine al trasferimento del Fondo perequativo regionale; Riduzione del 25% della Tari, quota fissa e variabile, per le famiglie in carico dei servizi sociali sempre a causa dell’Emergenza Covid-19;).

Attenzione è stata prestata al settore di intervento socio-assistenziale sanitario con lo stanziamento di ingenti somme a vantaggio delle fasce più deboli, prevedendo il potenziamento del servizio civico comunale e la concessione di buoni spesa per i meno abbienti, anche in considerazione delle recenti deliberazioni del Governo, ed ulteriori misure a sostegno di soggetti diversamente abili e delle loro famiglie a disposizione del settore guidato da Rosina Migliazzo.

L’approvazione delle misure per gli investimenti ha una portata storica.

Abbiamo voluto dare ristoro ad un settore martoriato come quello dell’edilizia e dell’artigianato con investimenti che saranno indirizzati per la gran parte alle imprese del territorio” così si sono espressi congiuntamente Il Commissario Straordinario ed il Sindaco, esprimendo un ringraziamento all’Ufficio Lavori Pubblici ed all’Ing. Cataldo Andaloro per avere tradotto in tempi rapidissimi gli indirizzi dell’Amministrazione Comunale in progetti immediatamente cantierabili.

Il Commissario Impastato non ha mancato di sottolineare gli sforzi fatti per la risolvere il problema della presenza di alluminio nell’acqua, prevedendo una soluzione definitiva nel corso del prossimo anno.

Non agiamo perché temiamo, ma agiamo perché amiamo Gangi” così ha chiuso il suo intervento il Commissario Impastato indirizzando l’Amministrazione verso il raggiungimento di un altro importante obiettivo nel corso del 2021: la definizione della revisione generale al PRG.

Dal canto suo il Sindaco Migliazzo ha voluto ribadire la sua stima nei confronti del Commissario Straordinario “che è sempre stato al nostro fianco nella risoluzione dei tanti problemi e che ancora oggi approva una proposta di bilancio scritta a più mani”, dei componenti della Giunta Comunale, del Collegio dei Revisori dei Conti e degli Uffici Comunali che avranno il mese di dicembre per rendere concrete le tante azioni intraprese.

Di seguito tutta la programmazione degli investimenti approvata che aggiunge alla proposta della Giunta di qualche giorno fa anche un emendamento con altre opere da realizzare:

 

Conferita la cittadinanza onoraria a Liliana Segre

Commissario Straordinario e Sindaco hanno firmato oggi i rispettivi provvedimenti per il conferimento della cittadinanza onoraria alla Senatrice LilIana segre

Comunicato n.
venerdì, 16 Ottobre 2020

<<..Per l’’alta e preziosa testimonianza contro l’odio e la violenza, in difesa del diritto di tutti e nel rifiuto di ogni discriminazione>> il Comune di Gangi, oggi, ha conferito la cittadinanza onoraria alla senatrice Liliana Segre.

È stato prima il Commissario Straordinario facente funzioni di Consiglio Comunale Giovanni Impastato a raccogliere, in una deliberazione, la proposta di un comitato spontaneo per il conferimento della cittadinanza onoraria alla senatrice Segre, quindi il Sindaco Francesco Migliazzo, in piena sinergia e condivisione anche con il resto dei componenti della Giunta municipale, ha voluto sancire l’attribuzione dell’onorificenza con un provvedimento sindacale.

Sia il Sindaco che il Commissario Straordinario hanno riconosciuto l’alto valore simbolico dell’Atto per tutta la comunità gangitana nel segno del rifiuto di ogni forma di discriminazione, odio, violenza, totalitarismo per farne memoria presente e futura per tutti i cittadini e soprattutto per le giovani generazioni.

Raggiunto al telefono uno dei primi firmatari componente del comitato spontaneo, il prof. Nicola Patti, non ha nascosto la sua contentezza ed emozione per un passaggio storico per la città di Gangi.

Il Comune di Gangi ha già provveduto ad avvisare Liliana Segre per il tramite della sua segreteria e la stessa ha confermato l’apprezzamento della Senatrice e la sua volontà a partecipare con un messaggio alla cerimonia di conferimento dell’onorificenza.

Nasce a Gangi e Geraci Siculo il laboratorio sul turismo “speciale”

Finanziato per 169.000,00 euro dalla Fondazione con il Sud il progetto "Nel cuore delle Madonie. Borghi accessibili per tutti”. Un progetto per il turismo "speciale" per i comuni di Gangi e Geraci Siculo

Comunicato n.
sabato, 10 Ottobre 2020

Nasce a Gangi e Geraci Siculo il primo laboratorio del Turismo “speciale”
La Fondazione con il Sud ha finanziato il progetto “Nel cuore delle Madonie.
Borghi accessibili per tutti” che mira a rafforzare la cultura del volontariato per creare una comunità capace di coinvolgere nella vita collettiva le persone locali con disabilità ed accogliere turisti con bisogni speciali provenienti da altri luoghi per l’importo di 169 mila euro.

Il progetto vede l’Associazione Dimensione Uomo ODV di Gangi nel ruolo di capofila del partenariato a cui hanno aderito le Amministrazioni comunali di Geraci Siculo e Gangi, insieme alla Cooperativa sociale Primavera, l’Associazione Protezione Civile e l’AVIS di Geraci Siculo, la Cooperativa Azzurra di Gangi e la Società Le Terre del Tutto di Caltagirone.

L’iniziativa prevede la creazione di una rete locale di volontariato organica e capillare che si aggiungerà al lavoro svolto dalle istituzioni pubbliche riuscendo così a soddisfare adeguatamente le esigenze della popolazione disabile locale. Per raggiungere l’obiettivo sono previste campagne di comunicazione per avvicinare la popolazione locale al volontariato, attività di formazione e qualificazione di volontari e persone diversamente abili delle Madonie che svolgeranno servizi di accoglienza turistica e, in fine, la creazione di 10 itinerari da proporre a turisti con esigenti speciali.

Nel progetto abbiamo fatto riferimento a esigenze speciali perché non ci rivolgiamo soltanto al disabile. Ci riferiamo quindi al celiaco, così come all’anziano od a qualsiasi altro portatore di esigenze particolari “ afferma Maria Giovanna Meli, responsabile del Progetto. “La capacità di accoglienza che intendiamo sviluppare –aggiunge– non è quindi legata soltanto all’abbattimento delle barriere fisiche per accedere ad un luogo, noi puntiamo principalmente all’abbattimento delle barriere mentali e relazionali che ancora esistono nella nostra società. Vogliamo farlo partendo dai piccoli centri urbani delle Madonie dove ancora esiste una forte solidarietà sociale”.

Le Madonie hanno una lunga tradizione nell’attenzione per i bisogni delle persone affette da disabilità. Già 25 anni fa, quando trovò piena applicazione la Legge Basaglia che nel 1978 sancì la chiusura dei manicomi, nasceva l’Associazione Dimensione Uomo ODV per organizzare attività di tipo ricreativo a favore delle persone diversamente abili di Gangi. Nello stesso periodo, a Geraci Siculo, la Cooperativa sociale Primavera iniziava ad impegnarsi in attività residenziale di riabilitazione e reinserimento sociale di persone con disabilità psichica diventando presto un fondamentale punto di riferimento non soltanto per la comunità locale. Negli anni sono nate altre realtà significative che operano nell’ambito del sociale, del turismo e della cultura e che, grazie alla Fondazione con il Sud, avranno la possibilità di sperimentarsi per la prima volta in progetti di cooperazione e collaborazione su vasta scala.

Per offrire servizi di accoglienza innovativi si ricorrerà anche alle tecnologie digitali. E’ previsto lo sviluppo di applicazioni capaci di abbattere le barriere della comunicazione a cui sono esposti i turisti con ritardo mentale o autistici, eliminando così il forte disagio generato da determinate situazioni.

Per Luigi Iuppa, Sindaco di Geraci Siculo, Francesco Migliazzo, Sindaco di Gangi e Marilina Barreca, vicesindaco del Comune di Gangi il sostegno offerto dalla Fondazione con il Sud rappresenta un importantissimo riconoscimento per un territorio da sempre attento ai più bisognosi e che negli ultimi anni ha dimostrato una vocazione turistica attestata dal titolo di Borgo dei Borghi più belli d’Italia conquistato nel 2014 da Gangi, ottenuto nel 2018 da Petralia Soprana ed a cui Geraci Siculo concorre per il 2021.

Approvate agevolazioni e riduzioni per operatori economici e famiglie

Imu e Tari tra le imposte con maggiore riduzione

Comunicato n.
giovedì, 1 Ottobre 2020

Un fine mese di intenso lavoro al Comune di Gangi per l’approvazione da parte del Commissario Straordinario, Giovanni Impastato, di una serie di provvedimenti che da alcune settimane tengono banco nelle innumerevoli riunioni tra l’Amministrazione Comunale, guidata dal Sindaco Francesco Migliazzo, lo stesso Commissario, l’ufficio finanziario ed il Collegio dei Revisori dei conti.

Oggi è stata approvata una manovra importante per le categorie produttive della nostra città – così in una dichiarazione congiunta il Sindaco e il Commissario Straordinario – che porterà ristoro a quanti hanno sofferto i lunghi mesi di chiusura o di difficoltà a causa del coronavirus.
Una manovra che si è potuta realizzare grazie alle risorse messe a disposizione dal Governo Nazionale e dal Governo Regionale alle quali sono state aggiunte ulteriori risorse di bilancio comunale.

In particolare, grazie al prezioso lavoro del Servizio Finanziario e Tributi, diretto dalla dott.ssa Concetta Giangrillo, si è riusciti ad utilizzare per intero le importanti risorse assegnate dal Governo Regionale (quasi 300 mila euro), introducendo nei regolamenti comunali specifiche agevolazioni ed attuando in pieno, con non poche difficoltà applicative, le norme tributarie di recente emanazione.

Alla dott.ssa Giangrillo ed a tutti i dipendenti dell’Ufficio finanziario va un sentito ringraziamento per il lavoro altamente qualificato e professionale che ha consentito di tradurre in misure concrete gli indirizzi dati dall’ Amministrazione comunale per utilizzare al massimo le risorse disponibili“.

In sintesi le misure adottate:

Approvazione Regolamento Generale Entrate

È stato approvato il nuovo regolamento che definisce tutti gli istituti deflattivi del contenzioso, al fine del componimento bonario delle liti con i contribuenti.

Imposta Municipale Propria

  1. Approvato il nuovo regolamento IMU;
  2. Aliquote IMU- agevolazioni
  • Riduzione aliquota IMU nella misura del 2,2 per mille per le unità immobiliari a destinazione abitativa dei coltivatori diretti o imprenditori agricoli professionali iscritti nella previdenza agricola;
  • Esenzione (riduzione 1 per mille) dei fabbricati rurali ad uso strumentale dell’agricoltura;
  • Riduzione del 2,2 per mille per i fabbricati utilizzati per lo svolgimento dell’attività lavorativa (categorie catastali: A10, B e C (con esclusione delle categorie C6 e C7);
  • Ulteriore riduzione del 5 per mille sempre per i fabbricati utilizzati per lo svolgimento dell’attività lavorativa (categorie catastali: A10, B e C), in subordine al trasferimento del Fondo Perequativo regionale;
  • Riduzione del 1,60 per mille per i fabbricati utilizzati per lo svolgimento dell’attività lavorativa categorie catastali D (con esclusione delle categorie D1 e D5)

Tassa Rifiuti

  1. Approvate modifiche al Regolamento della TARI, inserendo, anche la concessione di riduzioni in seguito all’emergenza Covid-19:
  • Riduzione del 25% della Tari, quota fissa e variabile, per le attività produttive sottoposte a provvedimenti di sospensione;
  • Riduzione del 10% della Tari per le attività produttive, quota fissa e variabile, che comunque hanno subito una limitazione;
  • Ulteriore riduzione del 55%, quota fissa e variabile, per entrambe le tipologie di attività, in subordine al trasferimento del Fondo perequativo regionale;
  • Riduzione del 25% della Tari, quota fissa e variabile, per le famiglie in carico dei servizi sociali sempre a causa dell’Emergenza Covid-19;

Servizio Idrico Integrato

  1. Apportate modifiche al regolamento del Servizio per introdurre le nuove norme migliorative in caso di morosità e piani di rateizzazione;
  2. Approvate le nuove tariffe del Servizio Idrico Integrato.

Sarà a breve organizzato un apposito incontro pubblico per esporre nel dettaglio le misure agevolative alle organizzazioni di categoria, agli operatori economici ed ai commercialisti ed esperti contabili.

Approvato il rendiconto, oltre 1.900.000 euro di avanzo libero

Un  risultato di amministrazione che chiude in avanzo per più di 4 milioni e mezzo di euro e con un avanzo libero che ammonta a più di  un milione e novecentomila euro

Comunicato n.
lunedì, 7 Settembre 2020

Il Commissario Straordinario, con poteri del Consiglio Comunale di Gangi, Giovanni Impastato, in data odierna ha approvato, dopo il passaggio dei giorni scorsi nella Giunta Comunale, il rendiconto del Comune per l’esercizio finanziario 2019 ed il rendiconto dell’Istituzione Giambecchina.

Gli strumenti di rendicontazione approvati confermano che le casse comunali godono di buona salute con un  risultato di amministrazione che chiude in avanzo per più di 4 milioni e mezzo di euro e con un avanzo libero che ammonta a più di  un milione e novecentomila euro .

Chiusa in attivo anche la gestione 2019 dell’Istituzione Giambecchina.

In una nota congiunta il Commissario Giovanni Impastato e il Sindaco Francesco Migliazzo dichiarano:

“Ringraziamo l’apparato burocratico del Comune ed il Collegio dei Revisori dei Conti per aver consentito l’approvazione del rendiconto in tempi rapidi, nonostante le difficoltà, anche operative, che sono conseguite all’emergenza da Covid-19. Il Comune di Gangi in questi mesi non si è fermato ed ha continuato a servire con efficienza la comunità.

Nei prossimi giorni ci confronteremo assieme agli Uffici per cifrare la quota di avanzo libero spendibile, nel rispetto delle norme di finanza pubblica, e per decidere come devolverlo per finanziare spese ed investimenti che creino sviluppo per la comunità”.